Carol Rama a New York

Sono in viaggio le opere di Carol Rama della Fondazione De Fornaris. “Seduzioni” (1985) e due versioni di “Appassionata” (1940) si trovano ora al New Museum of Contemporary Art di New York, dove il 3 maggio si è inaugurata una retrospettiva dell’artista torinese scomparsa nel 2015 (fino al 10 settembre). Cresce l’attenzione per il suo lavoro, finalmente conosciuto e apprezzato a livello internazionale. Dopo la recente retrospettiva torinese alla Gam, è allestita a Palazzo Ca’ Nova di Venezia – durante la Biennale, che l’aveva insignita nel 2003 del Leone alla carriera – una monografica a cura dell’Archivio Carol Rama, intitolata “Spazio anche più che tempo” (fino al 28 giugno).

Post a comment