CHESSA Gigi

Torino, 1898 – 1935.

Formatosi col padre Carlo, poi all’Albertina, infine nello studio di A. Bosia, si accosta quindi a Casorati. Dal ’22 disegna mobili, tappeti, ceramiche per la Lenci, di cui arreda il Padiglione per la Biennale di Monza del ’23. Pittore, architetto, decoratore, designer, è da subito coinvolto negli allestimenti del Teatro di Torino di Gualino. Partecipa alla I e alla II Mostra del Novecento Italiano. Dal 1929 al 1931 espone coi Sei Pittori di Torino.


Artist's Artworks