Post a comment

Scheletri e lische, (1931)

China su carta, cm 49 x 35

FD568

SPAZZAPAN Luigi

Gradisca (GO), 1889 - Torino, 1958 Pittore, illustratore. Compie studi tecnici. A Gorizia entra in contatto col futurismo. All'Esposizione Internazionale di Arti Decorative di Parigi (1925) presenta opere astratto-geometriche. Trasferitosi a Torino nel '28, svolge un'attività di grafico e illustratore, attirandosi la stima di Persico, Venturi, Chessa con una vena fluida e vivace dagli echi matissiani. Dopo la guerra approda ad un personale espressionismo gestuale e vitalistico, progressivamente piú astratto, fino ad esiti informali.