ZORIO Gilberto

Andorno Micca (BI), 1944

Esordisce nel ’67 con una personale alla galleria Sperone di Torino, con opere incentrate su fenomeni chimico-fisici elementari. Nel ’67 aderisce all’Arte povera. Trasmutazione chimico-fisica, polarità energetiche, alchimia, affinit� tra materia e pensiero, equilibrio e crisi ricorrono in tutta la sua opera, insieme con emblemi energetici come il giavellotto in tensione, la stella a cinque punte, la canoa.


Artist's Artworks