TURCATO Giulio

Mantova, 1912 – Roma, 1995

Dopo studi artistici a Venezia, si stabilisce a Roma (’43). Nel ’46 è tra i firmatari del manifesto Forma 1, quindi entra nel Fronte Nuovo delle Arti e nel ’52 è incluso da L. Venturi nel gruppo degli Otto, impegnati a superare la dicotomia realismo-astrazione. Le figurazioni, dapprima rapprese in schematiche griglie lineari, a fine decennio subiscono un’evoluzione di segno informale, con innesti polimaterici, collage, esperimenti cromatici.


Artist's Artworks