SIRONI Mario

Sassari, 1885 – Milano, 1961

Pittore. Nel 1908 è con Boccioni a Parigi e in Germania. Dopo la guerra, a Milano, aderisce al Futurismo, quindi alla Metafisica. E’ tra i sostenitori del ritorno ad un linguaggio essenziale, arcaizzante, di geometrica forza e lo applica al tema delle periferie urbane (Paesaggio urbano, Coll. Jesi). Nel ’22 è tra i “Sette pittori del Novecento”, fautore di un recupero della classicità e delle fonti italiane. Negli anni Trenta si volge alla pittura murale, al mosaico, alla decorazione e alla progettazione architettonica. Isolato per il suo passato fascista, nel dopoguerra torna alla pittura, volgendosi all’astrattismo.


Artist's Artworks