RAMA Carol

Torino, 1918-2015

Realizza alla fine degli anni Trenta i primi acquerelli, dominati da una crudele e allucinata carica erotica. Nel dopoguerra entra nel MAC, adottando un linguaggio astratto cui unisce in seguito impasti materici di gusto informale. Negli anni Sessanta inserisce nelle opere unghie, occhi di vetro, siringhe, aghi; poi è la volta di copertoni tagliati e applicati su tela. Figura appartata ed eccentrica, solo dagli anni Ottanta ha ottenuto fama internazionale.


Artist's Artworks