MAZZOLA Giuseppe

Invozio di Valduggia (VC), 1748 – Milano, 1838

Pittore. Dopo studi a Parma, dal 1774 é a Torino dove ottiene l’attenzione del re, quindi nel ’77 passa a Roma e qui, protetto dal cardinale Albani, studia con A. R. Mengs. Nel 1789 é nominato da Vittorio Amedeo III pittore di corte. All’arrivo dei francesi torna nella nativa Valsesia, per trasferirsi nel 1802 a Milano, divenendo richiesto ritrattista. Malgrado l’amputazione della mano destra nel 1809, prosegue un’attività coronata da successi.


Artist's Artworks