MARTINI Arturo

Treviso, 1889 – Milano, 1947

Scultore. Dal 1908 è presente alle mostre di Ca’ Pesaro con terracotte e ceramiche di forte stilizzazione espressionista. Dopo la guerra si volge ad un’intima, arcaica purezza formale, combinando in una sintesi originale F. Laurana e Brancusi, Arnolfo e la scultura etrusco-romana, in sintonia con il clima romano di Valori Plastici. Presente alle mostre del Novecento italiano, ottiene un’importante affermazione alla Quadriennale romana del ’31 ed affronta in seguito anche impegni monumentali, imponendosi come una delle personalità dominanti della scultura italiana del secolo. Nel 1945 abbandona la scultura.


Artist's Artworks